Vai all’ articolo originale

Costiera Amalfitana | Trekking al Sentiero Degli Dei

cropped-cropped-Header-amalfi-coast-2.png

Trekking al Sentiero degli Dei

Passeggiata in Montagna Domenica | 22 Maggio

Il Sentiero degli Dei è di certo la più rinomata passeggiata all’aria aperta / trekking tra i Monti Lattari della Costiera Amalfitana. Il sentiero è sia paesaggistico che comodo e collega la Piazza di Bomerano (fraz. di Agerola situata a c.ca 650 mt. sul livello del mare) fino a Nocelle / Positano.

Trekking il Sentiero degli DeiL’itinerario è piuttosto facile con durata di circa 5 ore e un dislivello di 600 mt in discesa, anche se chi soffre di vertigini non deve sottovalutare le altitudini e gli strapiombi a picco sul mare, ma con le dovute precauzioni il trekking qui è possibile per tutti.

Arrivati a Nocelle si potrà decidere se scendere i circa 1500 scalini che separano Nocelle alla Costa Amalfitana per poi godere di un bagno sulle spiagge di Positano oppure, per chi ha ancora qualche energia e voglia di scoprire, possiamo allungarci fino a Monte Pertuso (352 metri sul livello del mare), per poi scendere da qui a Positano.

Programma Trekking il Sentiero degli Dei

ore 08.30 Raduno dei partecipanti a Cava de’ Tirreni
– Partenza con navetta per Bomerano
– Inizio del Trekking Tour con Guida Escursionistica
– 3 h circa di Trekking lungo il Sentiero degli Dei
– Arrivati a Nocelle pausa pranzo a sacco (a carico dei partecipanti)
– Dopo la pausa pranzo sarà possibile raggiungere Positano:
a) scendendo 1500 gradini
b) con Bus di Linea
c) attraverso il sentiero di Monte Pertuso prolungando la passeggiata di circa altri 30 minuti.
ore 18.00 Bus di Rientro per Cava de Tirreni *

* per chi volesse rientrare su Salerno in traghetto è possibile richiederlo in fase di adesione al costo di €12

ATTENZIONE: Si consiglia un Abbigliamento Comodo, Scarpe da Trekking e Bottiglia d’Acqua.


salerno-incoming-tours-services


L’articolo Passeggiata lungo il Sentiero degli Dei | 23 Ottobre sembra essere il primo su SALERNO INCOMING.

Vai all’ articolo originale