Vai all’ articolo originale

Con un compattatore sottraevano dai contenitori comunali della raccolta della carta circa quattro tonnellate di prodotto al giorno per un valore di mercato di circa 400 euro. Gli agenti dell’Unità Operativa Tutela Ambientale della Polizia municipale di Napoli, dopo averne monitorato i movimenti nei giorni precedenti, hanno proceduto al fermo di due persone mentre prelevavano i cartoni con l’automezzo. Uno dei due, un italiano di Boscotrecase – l’altro un extracomunitario con permesso di soggiorno – indossava una casacca, sottratta in precedenza, con logo dell’Azienda municipale Asia. Il compattatore è stato sequestrato e i due denunciati per furto di bene pubblico. Il veicolo è intestato al fratello dell’italiano, titolare di un impresa di gestione di rifiuti di Boscotrecase, anche lui denunciato.

Vai all’ articolo originale