Vai all’ articolo originale

Strutture sportive abbandonate al degrado, lavori di manutenzione non ancora avviati e bandi per l’affidamento della gestione degli impianti fermi al palo. Anna Pia Strianese, consigliere comunale di Ridefiniamo Sant’Egidio, incalza l’amministrazione e invoca risposte da parte del sindaco Nunzio Carpentieri.

Qualche settimana fa, l’esponente della minoranza ha protocollato al Comune una interrogazione, indirizzata al presidente del Consiglio comunale, De Angelis e al primo cittadino, ma ad oggi non sono arrivate le attese risposte. “E pensare che all’inizio del mandato, il sindaco Carpentieri aveva garantito che entro 40 giorni il Comune avrebbe pubblicato il bando per la gestione delle strutture – ha dichiarato Strianese -. Invece, a distanza di un anno e mezzo nulla si è mosso”.

Nella sua interrogazione, Anna Pia Strianese ha puntato l’attenzione sul Campo di Calcetto di Sant’Egidio capoluogo di via Leopardi e ha chiesto notizie circa la futura gestione, in virtù del fatto “che la convenzione con la società ASD Sant’Egidio è scaduta a fine dicembre 2017 e che non è possibile effettuare nuove proroghe”.

Per quanto riguarda, invece, il Centro Polivalente di via Ugo Foscolo, affidato in convenzione alla ASD Orta Loreto – convenzione scaduta il 31 dicembre scorso – il consigliere di minoranza ha evidenziato che“ viene prorogata da tre anni”.Inoltre, Strianese chiede di sapere se “ad oggi è stato effettuato l’allaccio al contatore Gori, visto che la struttura risultava essere allacciata in maniera abusiva alla rete comunale. Si chiede, inoltre, per quale motivo ad oggi non è stato fatto alcun bando per la gestione della struttura, visto che il sindaco, durante il consiglio comunale del 7 ottobre 2016, dichiarò che il bando per la gestione delle strutture sportive, e in particolare, per il Centro Polivalente di via Foscolo, sarebbe stato pubblicato entro 40 giorni”.

Attenzione rivolta anche al Campo Sportivo Comunale di via Della Rinascita. “Come mai, ad oggi, nessuna attività di programmazione è stata effettuata, visto che anche questa struttura veniva sbandierata come quella da inserire in un bando da attuare entro il primo anno di amministrazione”, si legge nell’interrogazione.

Nell’elenco anche il Campo di calcetto di via Mazzini a Orta Loreto: “ Anche questa struttura risulta essere abbandonata – scrive Strianese – presentandosi in uno stato di manutenzione di completo degrado. Quali sono le intenzioni e le determinazione del sindaco e degli assessori rispetto a questa struttura?”.

Infine, spazio al Campo di bocce di via Albanese. Anna Pia Strianese chiede notizie sul’iter burocratico amministrativo relativo all’opera, che non sarebbe ancora stato completato e delucidazioni sulla possibile pubblicazione del bando per l’affidamento “considerata la presenza di associazioni sportive del territorio e pronte a prendere in gestione la struttura”.

L’articolo Sant’Egidio. Anna Pia Strianese: “Strutture sportive abbandonate al degrado” proviene da Agro 24.

Vai all’ articolo originale