Vai all’ articolo originale

La filosofia di Mister Gargiulo inizia a farsi sentire. La sua squadra ha dato filo da torcere il più quotato Costa D’Amalfi con un gioco orientato sulle fasce con continue sovrapposizioni e con continui cross a favorire le testa di Acanfora. “Sono soddisfatto ha dichiarato Mister Gargiulo- è questo l’atteggiamento che voglio, un gruppo solido e compatto che scende in campo determinato anche quando non ce ne sarebbe bisogno. Ma nel calcio si sa, ti rilassi un attimo e sei fregato. Quest’anno sarà dura per tutte le squadre che ci affronteranno Un ringraziamento particolare ai nostri splendidi tifosi che anche oggi hanno portato il loro sostegno indispensabile”.

Per la cronaca si è giocato solo un tempo di 50 minuti e l’Angri è scesa in campo con Russo in porta, difesa a quattro con Volpe e D’Ambrosio sulle fasce e Loreto e Galeone centrale, centrocampo con Minauda Faggiano e Narciso, sugli esterni D’Antonio V e Coticella, in attacco il solo Acanfora.

Vai all’ articolo originale